domenica 2 marzo 2014

Cenci di carnevale

Cenci di carnevale… o meglio: FRIGGERE IN UNA CASA SENZA PORTE!

Vi volevo parlare pure di cucina ma, sono a dieta, controllata e pesate e le mie ricette hanno del triste. Però ieri abbiamo fatto i cenci o chicchere o frappe o come li chiamate. Dico abbiamo perché è stata una ricetta di gruppo: io, Leonardo (3 anni e mezzo) e mio marito Alessio, con l'ausilio della mia amica Bimby, la compagna della mia pigrizia culinaria.

Quindi questo è stato il risultato…



Devo dire che ci siamo diverti proprio. Ho usato il bimby per impastare perché la voglia di insudiciare le mani e il tavolo era poca. Invece della solita ricetta dei Cenci dell'Artusi, che usiamo sempre con mia mamma per farli, ho deciso di cambiare e di provare questa: ricetta Petroni
Quindi dedicati a lei che in questo momento è in vacanza a Instambul (beata lei!) eccovi la ricetta, con l'adattamento al Bimby per le pigre, pigrissime, super pigre come me.


Ingredienti:
600 gr di farina
100 gr di zucchero
100 gr di burro fuso
4 uova
4 cucchiai di vin santo
la scorza di un’arancia o di un limone
sale
olio per friggere
zucchero a velo

Procedimento:
Mettere nel bimby lo zucchero e la buccia di arancia pelata al vivo senza la parte bianca. Tritare vel 9 per 10 sec. Aggiungere le uova e far andar per 1min a velocità 5. Aggiungere il Vin Santo, il burro fuso raffreddato, sale e far andare per 1 min a velocità 5. Con lame a velocità 4 aggiungere tutta la farina un po' alla volta dal buco in alto del bimby. Appena finirete la farina la palla è formata.
Tolta la palla dal Bimby si fa riposare la pasta per una mezz'ora avvolta nella pellicola.
Poi si stende più sottilmente possibile…(la mia nonna papera è rotta, siamo andati di matterelli) e si fanno delle forme a caso come più ci piacciono. 
Leonardo ha prodotto pezzettini micro e palline strane che lui ha definito mostruose..



…. e poi armati di pazienza e incoscienza si friggono (noi abbiamo usato olio di semi di arachidi)!

Quando fredde ricoprire di zucchero a velo…

… il ricordo di questo divertente pomeriggio resterà con noi a luuuungo. Il "gradevole" odore di fritto è ovunque in casa a ricordarci della follia carnevalesca di ieri.
Buon appetito e buon carnevale… ^^

post signature

4 commenti:

  1. Bellissimi e buonissimi questi cenci!
    Potrei mangiarne come se non esistesse il diabete... come se non ci fosse un domani...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah ... pure io Angela!!! ^^

      Elimina
  2. Ciao.. Ti ho nominata nel mio blog.. HAI VINTO UN PREMIO!! http://manidipizzo.blogspot.it/2014/03/sono-stata-nominata.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie.. preparo il posto e domani lo pubblico... ;) come mai hai scelto proprio il mio sito?

      Elimina

Commenti?!?

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...