giovedì 3 aprile 2014

Mare Mare Mare....

Visto che non sono brava ad aspettare, visto che le attese mi rendono nervosa e che questi giorni di sospensione mi sembrano sempre più lunghi abbiamo ingannato l'attesa la scorsa domenica con una breve gita al mare.



Certo la giornata di domenica ha suggerito a tanti il mare... ma siamo riusciti a godercelo, a respirarlo ad assimilarlo.... siamo riusciti a farci ricaricare dal mare come solo lui sa fare.


Io sono nata lontana dal mare. Sempre vissuta vicino alla collina e alla campagna, con mari di olivi e spiagge di viti. Eppure il mare di manca. Come se fossi una donna nata guardando il mare. Ne sento il bisogno d'inverno e tanto più di estate. Ho bisogno di osservarlo. Ho bisogno di riversare in lui i miei pensieri.



E lui mi risponde con sogni sempre più arditi e irrealizzabili. Sogni di case vicino alla sua riva, arredate con i legni che lui ha lavorato e amato per noi... sogni di giardini pieni di sabbia, di nuotate mattutine... sogni di vela e di sale..



Sale sulla pelle e sui capelli... dune, fiori, mare selvaggio...  per una strana alice nata lontana dal mare ma che si sente parte di esso.

post signature

5 commenti:

  1. anche iooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  2. Tu sfondi una porta aperta!!!
    Una casa in riva al mare è il mio sogno di sempre... e prima o poi lo realizzerò! ;)

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Alice piacere di conoscerti! E' dal 2007 che purtroppo non vado più al mare, ma il ricordo del profumo di salsedine del calore del sole sulla pelle, quello lo sento ancora. Ho letto alcuni tuoi post, e mi prometto di leggermeli tutti, e ho capito che anche se ho moooooolti anni più di te abbiamo molto in comune. Mio marito ha origini toscane, è l'unico a vivere qui nel Veneto, e tutte le persone a me care, in particolare Cristina che considero una sorella e che vive presso Poggibonsi. Ho guardato il post dei mobili che dovrai portare in quella che sarà la tua nuova casa.....accidenti che meraviglie! Una mia conoscente che shabba mobili mi ha insegnato che i mobili di famiglia, quelli di un certo valore non vanno toccati, lei non lo fa mai. E' comunque una scelta personale. Da oggi sono una tua nuova follower e.....NON SMETTERE MAI DI SOGNARE! Un abbraccio. Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola ho delle difficoltà di connessione in questi giorni.. ma ho letto il tuo commento per email e... mi hai commossa! grazie... questo blog è ancora in fase embrionale e spero che mi porti fortuna nella realizzazione dei miei sogni e mi faccia compagnia in questo periodo assai importante (e difficile). Grazie grazie per l'appoggio... spero che potrai trovarlo interessante.. sopratutto quando la situazione casa si sbloccherà!

      Elimina

Commenti?!?

Potrebbero interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...